Statuto

SEDE E SCOPO

Art. 1 – Definizione

È costituita con sede a Vira Gambarogno un’associazione apolitica e aconfessionale denominata “TENNIS CLUB VIRA GAMBAROGNO 1978” avente per scopo la pratica e lo sviluppo dello sport del tennis, nonché la gestione e il potenziamento delle necessarie infrastrutture sportive.

Art. 2 – Affiliazione

Il T.C. Vira Gambarogno 1978  è affiliato a Swiss Tennis e all’Associazione regionale Tennis Ticino (ArTT), ossequiandone gli statuti e i regolamenti.

ORGANIZZAZIONE

Art. 3 – Esercizio, gestione sociale

L’esercizio (gestione) sociale dell’associazione inizia il 1. gennaio e termina il 31 dicembre.

L’esercizio sociale prevede:

a)  La stagione estiva

b)  Eventuali altre attività

Il comitato direttivo prende le misure necessarie per permettere la pratica del tennis tutto l’anno.

SOCI

Art. 4 – Qualità di socio

La qualità di socio attivo viene acquisita con il pagamento della tassa sociale per la stagione in corso. La tassa sociale deve essere versata entro il 30 aprile dell’anno in corso.

La qualità di socio attivo si perde con la rinuncia volontaria, o con l’esclusione sancita dall’assemblea generale.

Art. 5 – Categoria di soci

Il T.C. Vira Gambarogno 1978 è composto dalle seguenti categorie di soci:

  1. soci attivi: coloro che pagano la tassa sociale fissata dall’assemblea generale e pratica l’attività sportiva.

a)  adulti

b)  soci coniugi

c)  Juniori fino a 18 anni d’età

d)  Juniori fino a 14 anni d’età

e)  famiglia bambini fino a 14 anni

  1. soci passivi: coloro che pagano la tassa decisa all’assemblea generale, partecipando attivamente alla vita dell’Associazione, ma non praticano l’attività sportiva.
  2. soci sostenitori: i privati e gli enti che danno al T.C. Vira Gambarogno 1978 un volontario contributo finanziario annuo, esclusi gli sponsor del T.C. Vira Gambarogno 1978.
  3. soci onorari: coloro ai quali, per meriti acquisiti, viene conferita l’onorificenza per                   decisione assembleare.

DIRITTI E DOVERI DEI SOCI

Art. 6 – Diritto di voto

Tutti i soci attivi, passivi e onorari, esclusi juniori e allievi, hanno diritto di partecipare alle assemblee avendo diritto di voto. Godono del diritto di eleggibilità i soci attivi e passivi esclusi i juniori e gli allievi.  I soci sostenitori, i soci attivi juniori e attivi allievi, non hanno diritto di voto e non sono eleggibili. Essi possono partecipare alle assemblee e hanno diritto d’espressione.

Art. 7 – Uso dei campi

I soci attivi hanno diritto di usufruire dei campi durante tutta la stagione per la quale hanno pagato la tassa.

Art. 8 – Doveri

Tutti i soci sono tenuti a rispettare scrupolosamente lo statuto e i regolamenti emessi dagli organi sociali. Devono inoltre collaborare per il buon andamento dell’Associazione.

ORGANI SOCIALI

Art. 9 – Definizione

Gli organi sociali sono:

a)  l’assemblea generale

b)  il comitato direttivo

c)  i revisori

d)  la commissione tecnica

Art. 10 – Assemblea generale

L’Assemblea sociale è l’organo superiore dell’associazione, essa è composta di soci attivi, passivi e onorari.

Essa viene convocata dal Comitato in via ordinaria una volta all’anno al più tardi entro il 15 febbraio. In via straordinaria può essere convocata qualora il Comitato lo ritenga necessario, oppure su richiesta scritta di almeno un terzo dei soci aventi diritto di voto, quindi esclusi gli juniori e gli allievi. Le convocazioni dovranno essere inviate almeno 15 giorni prima della data fissata e menzionare gli oggetti trattati.

Art. 11 – Competenze

Le competenze dell’assemblea generale sono:

a)     nomina del Presidente del giorno

b)     nomina del Comitato

c)      nomina dei Revisori

d)     nomina dei Soci Onorari

e)      deliberare sulla relazione del Presidente

f)         deliberare sulla relazione finanziaria

g)     deliberare sulla relazione della Commissione Tecnica

h)      deliberare sulla proposta di espulsione di soci

l)          formulare proposte per l’esercizio futuro

m)   discutere e decidere sulle questioni all’ordine del giorno

n)      fissare le tasse sociali

  • o)      modificare lo statuto

p)     sciogliere l’associazione e decidere sulla destinazione del patrimonio sociale

Art. 12 – Deliberare

L’assemblea sociale delibera validamente qualunque sia il numero dei soci presenti. Essa prende le sue decisioni a maggioranza assoluta (metà più uno dei soci presenti). Per le deliberazioni ai punti d), i), o), p), dell’Art. 11 è richiesta l’adesione dei due terzi dei soci presenti all’assemblea.

Art. 13 – Comitato

Il Comitato direttivo ha il compito e il dovere di curare gli interessi dell’associazione e di rappresentarla, esso rimane in carica due anni ed è rieleggibile. È composto da un numero dispari di membri variabile da 5 a 7. Il comitato sceglie tra i suoi membri il Presidente, il Segretario, il Cassiere, il Responsabile della commissione Tecnica. Designa inoltre i responsabili di eventuali altre commissioni i cui membri possono anche essere scelti fuori dal Comitato.

Il Comitato viene convocato dal presidente o da chi ne fa le veci, oppure su richiesta di un terzo dei membri. Per la validità di ogni seduta occorre la presenza della maggioranza assoluta dei membri. Il Comitato delibera a maggioranza semplice. In caso di parità decide il voto del presidente.

Art. 14 – Revisori

I revisori dei conti sono due e sono rieleggibili. Essi devono presentare all’assemblea generale l rapporto scritto sulla gestione e sullo stato del patrimonio sociale.

 Art. 15 – Commissione Tecnica

La Commissione Tecnica è composta di un numero variabile di membri (da 1 a 5), scelti dal responsabile nominato dal Comitato. Il Responsabile è membro del comitato mentre gli altri componenti possono essere scelti anche fuori dal comitato.

La Commissione Tecnica fa rispettare il regolamento di gioco. Organizza, con la collaborazione del Comitato e di tutti i soci, le gare e i tornei. È incaricata di provvedere a tutto quanto ha stretta relazione con lo sport attivo.

FINANZE

Art. 16 – Risorse

Le risorse del T.C. Vira Gambarogno 1978 sono:

a)  le tasse sociali

b)  il reddito dato dalla locazione delle infrastrutture e delle attrezzature

c)  i contributi dei soci sostenitori

d)  i sussidi di enti pubblici e privati

e)  le donazioni

f)     le multe inflitte ai soci

g)  gli interessi maturati su eventuali fondi in deposito o a risparmio

h)  i proventi da manifestazioni ed entrate pubblicitarie

DISPOSIZIONI FINALI

Art. 17 – Impegni finanziari

Gli impegni finanziari dell’Associazione sono garantiti unicamente dal patrimonio sociale, esclusa qualsiasi responsabilità dei singoli soci.

Art. 18 – Firma

L’associazione è validamente impegnata di fronte a terzi dalla firma collettiva del presidente e di un membro del comitato.

Art. 19 – Entrata in vigore

Il presente statuto è stato letto e approvato il 15 giugno 2009 dall’assemblea costitutiva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...